Ammortizzatori regolabili oppure ammortizzatori non regolabili?

Cosa fanno gli ammortizzatori? Se un’auto non avesse gli ammortizzatori dopo essere passata su una buca, continuerebbe a rimbalzare su e giù fino ad esaurimento dell’energia delle molle dell’ammortizzatore e questo renderebbe l’auto inguidabile. Dato che l’ammortizzatore controlla la molla, la sua resistenza deve essere regolata in funzione della tensione della molla. 

Se la resistenza è troppo morbida l’ammortizzatore controlla poco la molla e si usura velocemente a causa del sovraccarico se invece è troppo dura l’ammortizzatore si usura velocemente in quanto cerca di fare il lavoro della molla che non si comprime, sopportando il carico del veicolo piuttosto che avendo esclusivamente una funzione di controllo.

Gli ammortizzatori tendono ad essere dimenticati dalla maggior parte degli automobilisti:li vedono come attrezzature importanti solo quando non funzionano affatto. Questa è una visione sbagliata e l’ammortizzatore rovinato(non fuori uso) non solo rovina gravemente la maneggevolezza dell’auto ma accelera anche l’usura dei pneumatici e dei giunti delle sospensioni.

Idealmente dovrebbero essere montati nuovi ammortizzatori resistenti per abbassare e irrigidire l’auto se si desidera ottenere i migliori risultati. Questo potrebbe sembrare un accessorio costoso anche perché gli ammortizzatori non sono usati per migliorare l’aspetto dell’auto, ma sono un accessorio necessario se è richiesta la migliore prestazione delle sospensioni e del veicolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *