Funzionamento dei sistemi ad ossido di azoto

L’ossido di azoto è un gas normalissimo, come abbiamo detto. Per l’uso nelle nostre auto, esso è compresso ad alta pressione (850-1100psi) in una bottiglia d’azoto, in forma liquida.
Dalla bottiglia (posizionata in genere nel bagagliaio) parte un tubo ad alta pressione che corre fino al vano motore.

Da lì, una valvola controllata elettricamente chiamata solenoide è utilizzata per rilasciare il nitroso nel motore quando ne facciamo richiesta. Nei sistemi a umido, invece, la linea di carburante è controllata da un altro solenoide che rilascia carburante nel motore nello stesso momento del nitroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *